Le sfumature arimaniche dello zodiaco di Michael W.Ford

Le sfumature arimaniche dello zodiaco di Michael W.Ford

Tratto da: Liber HVHI di Michael W.Ford
Traduzione: Isha Pairikà 

Nella tradizione zoroastriana, Arimane formava e infestava pianeti con intelligenze demoniache che lo avrebbero aiutato a invocare il caos e a sconvolgere l'ordine nell'universo. Al tempo dei sacerdoti zoroastriani, non potevano dare un senso di ordine al movimento dei pianeti, erano considerati forme di caos e attribuiti ad Arimane. Era lo spirito di ribellione che sconvolge e si manifesta nel mondo materiale. È l'equilibrio del mondo come lo conosciamo tra oscurità e luce.

algolliberpng

I Sette ArchiDaeva legati alla sfera celeste

"Dovessi anche fare riferimento al rito iniziatico segreto che i sacerdoti caldei celebrano per il dio dei sette raggi, con il cui aiuto conduce le anime verso l'alto" -Imperatore Giuliano, Caesares aut Convivium 336

 

 

 

Il numero 7 ha un significato chiave per lo sviluppo magico dell'Adepto attraverso una struttura di identificazione con forze naturali e innaturali all'interno dello Spirito, Mente e Corpo. Mentre i sacerdoti caldei praticavano riti per invocare il dio dei sette raggi, gli Yatus lo invocano come Arimane, il drago.

È suggerito dallo studioso R.C. Zaehner afferma che i pianeti sono stati attribuiti ad Arimane poiché il loro movimento irregolare (antinomismo) non poteva essere percepito dalle ideologie monoteiste, quindi l'antagonismo o il movimento contrario erano considerati esclusivi di Arimane. Poiché la mente malvagia (Akoman) è correlata all'Ajna Chakra, che è inerente all'umanità, proprio come la demonessa AZ si trova nel nostro corpo e spirito.

"Sette poteri sono dati Æshm affinché possa distruggere completamente le creature con esso: con quei sette poteri distruggerà sette degli eroi Kayân nel suo tempo; ma uno rimarrà. Là dove arriva Mîtôkht (" Falsità "), Arask (" Malizia ") diventa il benvenuto; e là dove Arask è il benvenuto, Æshm pone un fondamento" - Nel Bundahishn Aeshma è considerato una potente manifestazione dell'Avversario stesso, sia come concetto astratto spirituale antinomico così come il concetto manifesto. Zohak deteneva anche in suo potere sette aree, in particolare il mondo a loro noto all'epoca. Queste Sette aree possono essere considerate collegate al drago a sette teste, alle case del potere e anche ai Sette Archideva.

Luna - Andar (chiamato anche Indra)

Conoscenza nascosta, corpo sognante ed emozioni. La Luna porta oscurità, lussuria e morte a coloro che risiedono nel suo splendore. La morte è uno stadio di trasformazione fisica nel piano astrale. Qui, la Luna è la porta di Andar, chiamata anche Indra. Arimane creò Andar per opporsi ad Arta Vahisht, un angelo di Ahura Mazda. Andar cerca di guidare l'istinto a stare lontano dalle bugie religiose che non sono benvenute ai nostri spiriti, sostenendo la malvagità attraverso l'antinomismo. Andar è chiamato Kushidar (cacciatore o combattente) e porta la religione dell'Apostasia che è il Sentiero Yatukih della Stregoneria, il Sentiero Luciferino.

Mercurio - Nãonghaithya (chiamato anche Naikiyas)

"Pianeta Mercurio (Tir) contro Sirio (Tishtar)" - Grande Bundahishn Malcontento spirituale e trasformazione, ribellione e divenire. Questo archidaeva lavora contro lo spirito di Spandarmad, un angelo di Ahura Mazda. Risvegliare Naikiya dentro di sé si riferisce alla capacità dell'Adepto di schivare la propaganda e di volgerla a proprio vantaggio. Utilizza i metodi dello Yoga Arimanico per risvegliare Nãonghaithya.

Venere - Taromati

Una demonessa / druj dell’eresia che risveglia la ribellione e la libertà dalle strutture dogmatiche di fede. Questa è unione e liberazione sessuale, libertà e desiderio. Taromati risiede nella volontà umana e risveglia l'uomo e la donna nel cercare l'indipendenza dalle bugie del sentiero della mano destra o dalle religioni schiave.

Sole - Akoman

Il primo Arcidemone di Arimane creato, l'Angelo Nero della Mente Malvagia, quindi un eterno spirito di intelligenza e ribellione contro l'ordine naturale creato. L'uomo e la donna che hanno risvegliato Akoman all'interno non conoscono né il bene né il male, tutto è soggettivo e relativo alla situazione. Il Sole è la sfera della comprensione e che permette di usare l'istinto come strumento di iniziazione, questo è il Sole Nero della Magia; l'entrata nella carne dei Druj.

Marte - Aeshma

"Marte planetario contro Antares (Vanand)" – Nel Grande Bundahishn è scritto che Eshem / Aeshma / Heshem non ha esistenza corporea o forma fisica. Aeshma, l'arcidemone chiamato Asmodeus in tempi successivi, è lo spirito di guerra e movimento, azione e stimola uomini e donne alla violenza e al cambiamento. Aeshma detiene la forza sette volte dell'essenza arimanica, quindi in certe formule rappresenta il Signore del Caos nel mondo fisico. Marte è la sfera della violenza e della guerra, Aeshma si manifesta come il genio malvagio dell'ira con la lancia e la mazza insanguinate. Nell’antico zoroastrismo è noto invocare Aeshma con bevande alcoliche. Aeshma è diretto ad entrare nei cuori e negli spiriti degli uomini, mentre Az o le sue Pairikas risvegliano lo spirito verso il movimentok, Aeshma è il punto di trasferimento dell'idea in azione. Hesham o Eshm è una variazione del nome, mentre una radice del nome può essere ricondotta al verbo ish, che significa "desiderare", una manifestazione maschile della Corrente Az denotata con Arimane, il suo complimento.

Giove - Zairich e Tairich (o Taprev ndr)

Giove planetario contro i "sette orsi" (Haptoring) "- Il Grande Bundahishn

Questa è la sfera della Saggezza, Zairich e Tairich furono creati archidaeva come oppositori dell'arcangelo Amardad. Entrambi rafforzano il corpo e lo spirito con i sogni, con la conoscenza dell'azione e dei risultati. Sono anche essenziali nell'astuzia del mosto o nell'erboristeria. Zairich e Tairich sono anche chiamati "Febbre e Sete", rappresentano a un livello iniziatico più profondo i microbi che inducono il corpo a combattere morbi e malattie, superando e continuando la vita, la lotta e la forza attraverso la sfida e la Sete di conoscenza, potere spirituale e la continuità dell’esistenza.

Saturno - Savar

"Venere planetaria contro Sataves, Saturno (che è il capotribù di) il planetario (capotribù) contro il Signore del Medio Cielo" - The Greater Bundahishn

Il leader degli Archidemoni, Savar è il daeva ed è il nemico dell'Arcangelo Khshathra Vairya. Savar introduce ciò che è la tirannia e anche il caos nel mondo, a livello spirituale è portatore di cambiamento, sfida e forza. Savar ha incoraggiato i re a cercare il regno divino su questa terra, ignorando le bugie di quello che può essere chiamato il paradiso spirituale senza morte. Conoscere la beatitudine in CIELO significa morte spirituale, se non si può diventare "migliori" o avanzare, conoscendo solo il piacere, il sé viene indebolito. Savar trattiene lo spirito da coloro che hanno abbracciato le spire di Arimane. Saturno è il Caos, sia di Ordine che di Distruzione.

"Altri Stregoni alati con trenta pianeti distruttivi vennero contro le Costellazioni, i sette Capotribù Pianeta contro i sette Capotribù delle Costellazioni" - Il Grande Bundahishn

Costellazione - Thuban - Il drago dalla coda e Mush Pairik

"Il Sole ha legato Mush Parik al suo raggio per alleanza, in modo che potesse commettere poco danno" - The Greater Bundahishn

Il Drago dalla coda (Thuban o Alpha Draconis) e Mush Parik (la prostituta) si muovono contro il Sole, la Luna e le Stelle, sono gli aspetti dell'unità dei sette pianeti, gli spiriti chiamati all'interno dell'uomo e donna. Mush Pairik è stato creato da Ahriman e AZ per risvegliare le concupiscenze e il desiderio dell'uomo e della donna.

Questa è una strada da cui è stata fondata la storia ebraica della prostituta di Babilonia e del drago a sette teste.

Lavorare con le sfere e gli elementi dello zodiaco arimanico

"L'oscuro Mihr è venuto contro il Sole, e l'oscura Luna contro la Luna avendo il seme dell'animale benefico, hanno legato gli oscuri al loro raggio per alleanza" – Il Grande Bundahishn

Lo Yatus o Pairikas che lavora con i Daeva dello Yatuk Dinoih deve comprendere gli attributi al di là delle manifestazioni fisiche. Gli Archidaeva sono angeli caduti, demoni che hanno dominato entrambi spirituale e materiale, tuttavia si manifesta pienamente solo nell'Adepto risvegliato che è in grado di controllare aspetti del proprio essere. Si possono usare le sfere non solo per spostarsi, per scoprire debolezze e punti di forza all'interno del sé, ma anche usare quella conoscenza per migliorare la mente e il corpo.

"Spenjagra è venuto contro il fuoco Vazisht, Apaus Dev contro Sirio e gli associati di Sirio." - Il Grande Bundahishn

ENGLISH

The Ahrimanic Shades of the Zodiack

In Zoroastrian lore, Ahriman formed and infested planets with daemonic intelligences who were to aid him in invoking chaos and disrupting order in the universe. In the time of Zoroastrian priests, they could not bring a sense of order to the motion of the planets, they were considered forms of Chaos and attributed to Ahriman. It was the spirit of rebellion which disrupts and manifests in the material world. It is the balance of the world as we know it between darkness and light.

The Seven Arch-Daevas bound to the celestial sphere

“Were I also to make reference to the secret initiatory rite which the Chaldean priests celebrates for the seven-rayed god, by whose aid he conducts the souls upwards” -Emperor Julian, Caesares aut Convivium 336

The number 7 holds key significance to the magical development of the Adept via a structure of
identification with natural and unnatural forces within the Spirit, Mind and Body. As Chaldean priests practiced rites to invoke the Seven Rayed God, the Yatus call upon the 7 Rayed God as Ahriman, the Dragon.
It is suggested by scholar R.C. Zaehner that the Planets were attributed to Ahriman as their irregular motion (antinomianism) could not be perceived by monotheistic ideologies, thus adversarial or counter motion was considered exclusive to Ahriman. As the Evil Mind (Akoman) is related to the Ajna Chakra, it is inherent within humanity, just as the demoness AZ is found within our body and spirit.
"Seven powers are given Æshm that he may utterly destroy the creatures therewith: with those seven powers he will destroy seven of the Kayân heroes in his own time; but one will remain. There where Mîtôkht ("Falsehood") arrives, Arask ("Malice") becomes welcome; and there where Arask is welcome Æshm lays a foundation” –The Bundahishn
Aeshma is considered to be a powerful manifestation of the Adversary itself, both as the abstract spiritual antinomian concept as well as the manifest concept. Zohak also held in his power Seven areas, specifically the world known to them at the time. These Seven areas may be considered connected to the seven headed dragon, houses of power, and the Seven Archdaevas as well.

Luna – Andar (Called also Indra)
Hidden knowledge, the dreaming body and emotions. The Moon brings both darkness, lust and death to those who reside in its radiance. Death is a stage of physical transformation into the astral plane. Here, the Moon is the gateway of Andar, called also Indra. Ahriman created Andar to oppose Arta Vahisht, an angel of Ahura Mazda. Andar seeks to drive instinct to stay away from the religious lies that are not welcomed to our spirits, supporting wickedness through antinomianism. Andar is called Kushidar (slayer or fighter) and brings the religion of Apostasy which is the Yatukih Path of Sorcery, the Luciferian Path.
Mercury – Nãonghaithya (called also Naikiyas)
“Planet Mercury (Tir) against Sirius (Tishtar)” –Greater Bundahishn
Spiritual discontentment and transformation, rebellion and becoming. This archdaeva works against the spirit of Spandarmad, an angel of Ahura Mazda. To awaken Naikiyas within relates to the Adept’s ability to dodge propaganda and turn it to your own benefit. Utilize the methods of Ahrimanic Yoga to awaken Nãonghaithya.
Venus – Taromati
A demoness/druj of heresy which awakens rebellion and freedom from dogmatic structures of belief. This is union and sexual liberation, freedom and desire. Taromati resides within the human will and awakens man and woman to seek independence from the lies of right hand path or slave religions.
Sun – Akoman
The first created Archdemon of Ahriman, the Black Angel of the Evil Mind, thus an eternal spirit of
intelligence and rebellion against the natural created order. The man and women who have awakened Akoman within know not good or evil, all is subjective and relative to the situation. The Sun is the sphere of understanding and allowing the instinct to be used as a tool of initiation, this is the Black Sun of Magick; the coming into flesh of the Druj.
Mars – Aeshma
“Planetary Mars against Antares (Vanand)” - The Greater Bundahishn
It is written that Eshem/Aeshma/Heshem has no bodily existence, or physical form. Aeshma, the
archdemon called Asmodeus in later times, is the spirit of war and motion, action and arousing men and women to violence and change. Aeshma holds the seven fold strength of the Ahrimanic essence, thus in certain formulas, represents the Lord of Chaos in the physical world. Mars is the sphere of violence and war, Aeshma manifests as the evil genius of wrath and the bloody spear and mace. It is known to invoke Aeshma with alcoholic drinks in old Zoroastrianism. Aeshma is directed at entering the hearts and spirits of men, while Az or her Pairikas awaken the spirit towards motion while Aeshma is the transfer point of idea into action. Hesham or Eshm is one variation of the name, while a root of the name can be traced to the verb ish, meaning “to desire”, a masculine manifestation of the Az Current denoted with Ahriman, her compliment.
Jupiter – Zairich and Tairich
“Planetary Jupiter against the ‘Seven Bears' (Haptoring)” -The Greater Bundahishn
This is the sphere of Wisdom, Zairich and Tairich were created archdaevas as opponents of the archangel Amardad. Both strengthen the body and spirit by dreams, by the knowledge of action and of results. They are also essential in wort cunning or herbalism. Zairich and Tairich are also called “Fever and Thirst”, representing on a deeper initiatory level the microbes which cause the body to fight off disease and sickness, overcoming and continuing life, struggle and strength through challenge and the Thirst for knowledge, spiritual power and continued existence.
Saturn – Savar
“Planetary Venus against Sataves, Saturn (who is the Chieftain of) the Planetary (Chieftains) against the Lord of Mid-Heaven” - The Greater Bundahishn
The leader of the Archdemons, Savar is the daeva is the enemy of the Archangel Khshathra Vairya. Savar introduces what is tyranny and also chaos into the world, on a spiritual level is a bringer of change, challenge and strength. Savar has encouraged kings to seek the divine kingdom on this earth, ignoring the lies of what can be called the spiritual deathless heaven. To know BLISS in HEAVEN means spiritual death, if one cannot become ‘better’ or advance, knowing only pleasure then the self is made weak. Savar keeps the spirit from such, those who have embraced the scaled coils of Ahriman. Saturn is Chaos, of both Order and Disruption.
“Other winged Sorcerers with thirty fold destructive Planets came against the Constellations, the seven Planet Chieftains against the seven Chieftains of the Constellations” -The Greater Bundahishn 

Constellation – Thuban – The tailed dragon and Mush Pairik
“The Sun has bound Mush Parik to her own ray by covenant, so that she could commit little harm” - The Greater Bundahishn

The Tailed Dragon (Thuban or Alpha Draconis) and Mush Parik (the whore) moves against the Sun, Moon and Stars, they are the aspects of unity from the seven planets, the spirits called within man and woman. Mush Pairik was created by Ahriman and AZ to awaken the lusts and desire of man and woman.
This is one avenue of which the Hebraic tale of the Whore of Babylon and the seven headed dragon was founded from.

Working with Spheres and the elements of the Ahrimanic Zodiack

“The dark Mihr came against the Sun, and the dark Moon against the Moon having the seed of the Beneficent Animal, they have bound the dark ones to their own ray by covenant” –The Greater
Bundahishn
The Yatus or Pairikas who works with the Daevas of the Yatuk Dinoih must understand the attributes beyond physical manifestations. The Archdaevas are fallen angels, demons which have mastered both the spiritual and material, however only manifesting fully in the awakened Adept who is able to control aspects of his or her own being. One may use the spheres to not only move through, to discover weaknesses and strengths within the self, but also use that knowledge to improve the mind and body.
“Spenjagra came against the Fire Vazisht, Apaus Dev against Sirius and the associates of Sirius.”- The Greater Bundahishn