Differenze fra il sentiero della mano sinistra e della mano destra.li

Differenze fra il sentiero della mano sinistra e della mano destra.li

Di Hope Marie Ford tratto da Wisdom of Eosphoros

Nelle filosofie e pratiche dell’esoterismo occidentale, ci sono due principali (e diversi) metodi di approccio e percezione: il sentiero della mano sinistra e della mano destra.
Il primo, è comunemente associato alla magia nera e a rituali malevoli, mentre il secondo alla magia bianca e benevola.
Saputo ciò, dovresti avere una visione cristallina di cosa racchiudono i due sentieri e del perché i Luciferiani seguano esclusivamente quello di sinistra.
Il sentiero della mano sinistra (LHP) è perlopiù associato ai simboli dell’oscurità, agli aspetti sinistri e dimenticati dell’occulto.
Non faremo chiarezza solo sugli aspetti di entrambi i sentieri, ma anche sul perché i Luciferiani non possano seguire quello di destra.
Non arriveremo a esplorare affondo tutto ciò che riguarda il sentiero della mano sinistra, ci concentreremo sulle basi, sulla sua definizione pragmatica e su come appare a confronto con il sentiero di destra secondo una visione Luciferiana.Il sentiero della mano sinistra e destra nel Luciferismo.
L’individualismo è primario: il modo in cui percepisci il tuo mondo soggettivo (concetto personale dell’io e dell’ambiente) e il mondo oggettivo (la dimensione fisica e condivisa, al di fuori dell’io).
I Luciferiani vanno oltre il concetto di dualità (bene e male) e la religione monoteista.
I Luciferiani spingono a studiare non solo le origini delle religioni, per dimostrare che sono pensate per il controllo delle masse e per mantenere saldo il potere stabilito dalla religione stessa e dai suoi esponenti.

1- Auto-liberazione da credenze restrittive e cambiare attivamente il modo in cui percepiamo e interagiamo con il mondo.
Non solo infrangendo taboo spirituali e sociali legati alla religione, alla moralità e agli istinti primordiali, ma sviluppando una struttura profonda di moralità ed equilibrio.
Auto-liberazione da dogmi religiosi con consapevolezza e responsabilità verso presente e futuro, iniziato nelle fasi iniziali.
Quest'idea, che non considera il dualismo, espone che esiste una divinità distruttiva e creativa nel cosmo, o un qualsiasi essere soprannaturale che guida la tua vita. Ciò viene scoperto sperimentando la pratica dei principi di Lucifero, verso i tuoi obbiettivi, ottenendo una visione chiara dei tuoi punti forti e deboli.
Il patto della mano destra è quello dell'unità, con una visone divina esterna nella natura. Quello della mano sinistra cerca l'equilibrio nell'Io e spiega che la natura è bilanciata in ugual misura.
Quello della mano destra ha una visione unilaterale e irrealistica, con una morale che segue norme sociali e governative, influenzate dalla cultura.
Il sentiero della mano sinistra riconosce che la natura è sia creativa che distruttiva; il caos è evidente intorno a noi; l'equilibrio in natura è fondato sul principio di preda-predatore e l'individuo si affida alla propria coscienza e fiducia in se stesso.
Il sentiero della mano sinistra rispetta e onora la bellezza della creazione e della distruzione in natura, così come il ciclo in cui viviamo.
Il sentiero della mano destra segue i concetti di 'bene-male' e 'non far male a nessuno', affidandosi a un concetto assoluto di Dio benevolo. La mano sinistra segue l'equilibrio fra la benevolenza verso chi ti ama e la crudeltà verso i tuoi nemici, sempre rispettando norme sociali e culturali.
2- Ottenere intuito, saggezza e potere perfezionando la tua psiche nel quotidiano
Per crescere come individuo servono forza e costanza a vari livelli (a seconda della persona) e richiede disciplina, responsabilità e volontà, non solo finalizzata a raggiungere obbiettivi a breve e lungo termine.
Bisogna accettare le proprie debolezze e quello che possono portare, nel presente e nel futuro.
Una volta che evolvi diventando il tuo stesso Dio, capisci di essere tu la cosa più importante della tua vita. E solo Dio rende la vita creativa o distruttiva.
Il modo in cui pensi e la direzione in cui concentri le tue energie paleseranno le benedizioni o le sfortune nella tua vita, eccezione fatta per eventi imprevedibili o dati dalla casualità.
La via della mano destra afferma che cercando una connessione o unione on un principio esterno si può essere assistiti da questa e guidati da una "forza" non verificabile o "divinità"
I Luciferiani rifiutano di dare fede o credo in qualsiasi cosa al di fuori o più alto dell’Io. Questo principio è difficile da digerire, può essere uno shock, in quanto riprogramma il tuo modo di pensare, estirpando alla radice i concetti di ‘bene-male’ e identificando l’equilibrio tra ombra e luce. Dominare te stesso porta a una profonda soddisfazione personale, che non è scossa dall’incertezza della fede cieca.
Il sentiero della mano destra non soddisfa I bisogni degli individui e non riflette la natura umana. Esclude l’oscurità e il primordiale presente in ogni umano, portando a supplicare una divinità unilaterale per rimuovere desideri e istinti, in realtà vitali.
Ricorda: la natura è sia creativa che distruttiva, e ciò è rappresentato anche negli archetipi e nei simboli degli dei. Abbiamo numerosi esempi nella mitologia e nei pantheon del mondo, incluso il cristianesimo.
Il sentiero della mano sinistra è un viaggio introspettivo per rifinire la coscienza, acquisire saggezza e potere dalle proprie scelte e dal proprio lavoro.
Il sentiero della mano sinistra visualizza dei e demoni come simboli o archetipi. I Luciferiani li chiamano “maschere deifiche”, semplici e idealizzate rappresentazioni delle energie e del potere in natura e nell’umanità. La separazione tra "bene" e "male" non ha evidenza d'esistere sul piano materiale.
LHP richiede che l’individuo cerchi di imparare dai propri errori, controllando l’impulsività, con prudenza e audace determinazione. Il Luciferiano controlla il suo sviluppo interiore, bilanciando desideri con passi decisi verso il raggiungimento di un potere e di una visione chiara sul piano spirituale e materiale.
3- Trasformazione e unione della coscienza in divina coscienza data dall’accumularsi di saggezza e potere nel tempo con risultati tangibili. Il sentiero della mano sinistra è percorso da individui che sono controcorrente rispetto alla società, e porta a una auto-deificazione.
Dopo un periodo iniziale di grande sforzo, il praticante inizierà a riconoscere il proprio ‘Io divino’, comunemente chiamato ‘il demone’.
Questo sentiero interpreta ‘il demone’ come la tua personale percezione della tua coscienza superiore, in continua evoluzione, verso il raggiungimento dei tuoi obbiettivi e desideri.
Intuito, saggezza ed esperienza insieme al potere spirituale-mentale definiscono la mitologia soggettiva del proprio Dio personale.
Non sono consentite sottomissioni a forze esterne all’io, il demone o il genio dell’individuo sono profondamente connessi a mente e corpo, sia sul piano fisico che spirituale.Il sentiero della mano destra vede ‘il demone’ su un altro piano, più grande dell’Io. La mano sinistra rifiuta i principi che controllano l’individuo oltre l’Io.